PositivePsychology .com | Toolkit di psicologia positiva

Amici veloci

 

Comunicazione

Esercizio 45 min di gruppo

Secondo la Self-Determination Theory (TA), gli esseri umani hanno un bisogno fondamentale di connettersi con altri umani (Deci & Ryan, 2008). La nostra sopravvivenza e il nostro benessere dipendono da questo. Tuttavia, la maggior parte di noi cerca connessioni umane per un semplice motivo: siamo terrorizzati di essere vulnerabili. Per entrare in contatto con gli altri e sviluppare un senso di intimità, dobbiamo essere disposti ad essere aperti e vulnerabili. La vulnerabilità è la chiave per connessioni autentiche perché è il coraggio di essere aperti a un altro essere umano (Brown, 2013).

Essere vulnerabili con gli altri non è sempre facile. Molti di noi hanno paura di essere rifiutati se altri scoprono chi siamo. Mentre cerchiamo di sembrare perfetti, affidabili o intelligenti per connetterci, paradossalmente questo ha l’effetto opposto. In realtà, le persone possono rilevare l’inautenticità in un altro, rendendo difficile la connessione. Se permettiamo a noi stessi di essere completamente aperti e vulnerabili, non solo beneficiamo personalmente, ma anche le nostre relazioni migliorano e possiamo persino diventare più attraenti (Brown, 2013). Secondo Brown, “Siamo attratti da persone reali e con i piedi per terra … Amiamo l’autenticità e sappiamo che la vita è disordinata e imperfetta”. Noi umani sentiamo un conforto intrinseco alla presenza dell’autenticità. Anche qualcuno che è reale e vulnerabile dà uno spazio e il permesso di essere lo stesso.

Gli psicologi sociali Arthur ed Elaine Aron hanno sviluppato la procedura Quick Friends per facilitare la formazione di connessioni e vicinanza tra le persone. La procedura segue il graduale processo di incontro con le persone che le relazioni seguono normalmente, ma a un ritmo più veloce. La procedura include 36 domande, come “Hai una sensazione segreta su come lo farai?” e “Se potessi cambiare qualcosa su come sei stato cresciuto, cosa sarebbe?” Le domande sono progettate per incoraggiare le persone ad essere aperte con gli altri allo stesso tempo e ad un ritmo simile, riducendo la probabilità che la condivisione si senta unilaterale. Offre al partner lo spazio per rispondere positivamente alla propria rivelazione di sé – con comprensione, convalida e cura – in modo tale che anche la vicinanza possa essere migliorata.

La procedura Quick Friends è stata testata empiricamente e si è dimostrata efficace. Ad esempio, Aron e colleghi (1997) hanno scoperto che individui precedentemente sconosciuti riportavano un maggiore aumento dei sentimenti di vicinanza rispetto a un gruppo di controllo composto da coppie di persone che ponevano 36 domande superficiali piuttosto che seguire la procedura. Questo risultato è vero indipendentemente dal fatto che le persone condividano valori e atteggiamenti di base o se si aspettassero che l’esercizio funzionasse inizialmente. Un altro studio ha scoperto che la procedura Quick Friends promuoveva le relazioni interrazziali abbattendo le barriere e riducendo i pregiudizi (Page-Gould, Mendoza-Denton e Tropp, 2008). I ricercatori hanno scoperto che i coetanei interrazziali sperimentavano sentimenti profondi di amicizia e comunità (Page-Gould, Mendoza-Denton e Tropp, 2008).

Autore

  Questo strumento è stato sviluppato da Aron Arthur (Aron et al., 1997), che ne ha concesso il permesso per essere utilizzato nel Positive Psychology Toolkit.

obbiettivo

L’obiettivo di questo strumento è facilitare la formazione di connessioni e vicinanza tra le persone.

consigli

    • I clienti possono utilizzare questa pratica con più persone con le quali desiderano sviluppare una connessione più profonda, ma se le loro risposte iniziano a sembrare una routine, dovrebbero prendere in considerazione l’idea di elaborare il proprio elenco di domande che diventano più personali.

 

    • Questo esercizio funziona molto bene anche in gruppo. Può essere utilizzato sia per rafforzare il legame tra i membri di un gruppo che già si conoscono bene sia come punto di partenza per costruire relazioni tra i membri di un nuovo gruppo.

 

    • Questo esercizio può essere utilizzato nella terapia di coppia per aumentare la vicinanza e l’amore appassionato di una coppia.

 

    • Tieni presente che un punto critico dell’esercizio è che le domande passano da qualcosa che due persone che si sono appena incontrate chiederebbero a qualcosa di più personale e intimo.

 

    • Prima di iniziare l’esercizio, è essenziale chiarire che il cliente e il suo partner si sentono a proprio agio nel condividere le informazioni personali.

 

    • Consiglia ai clienti che l’esercizio funziona meglio quando stanno chattando con qualcuno faccia a faccia e faccia a faccia. A seconda dei problemi di presentazione dei clienti, possono scegliere di completare l’esercizio mentre condividono una tazza di caffè, in viaggio o a una festa. Possono usare questo metodo con persone che conoscono da molto tempo per rafforzare la loro amicizia esistente. Questo esercizio può essere utilizzato anche con colleghi di lavoro, vecchi amici o anche familiari con cui vuoi essere più vicino.

 

    • Le domande possono essere presentate sotto forma di elenco o in singole schede (vedere l’Appendice per la versione della scheda).

 

    • Una variazione creativa dell’esercizio potrebbe essere quella di chiedere ai clienti o ai membri di un gruppo di generare una o più domande a cui vorrebbero conoscere le risposte. Le domande in questo strumento possono essere introdotte come esempio prima che i partecipanti generino le proprie domande.

 

Amici veloci

 

Istruzioni

Questo esercizio prevede la conoscenza di qualcuno a un livello più profondo. Hai bisogno di un partner per questo esercizio, può essere qualcuno che conosci bene o qualcuno che conosci. Prima di iniziare, assicurati che tu e il tuo partner vi sentiate a vostro agio con l’idea di condividere pensieri e sentimenti personali. Per 15 minuti, a turno, ponetevi reciprocamente le domande nella Sezione I di seguito. Ogni persona deve rispondere a ciascuna domanda in ordine alternato (in modo che una persona diversa risponda prima a ciascuna nuova domanda). Dopo 15 minuti, passare alla Sezione II, seguendo lo stesso metodo. Dopo 15 minuti, dedica 15 minuti alla Sezione III.

 

 

    1. Data la scelta di chiunque nel mondo, chi sceglieresti come ospite per la cena?
    1. Ti piacerebbe essere famoso? Come?
    1. Prima di fare una telefonata, ti eserciti mai su quello che stai per dire? Perché?
    1. Quale sarebbe una giornata perfetta per te?
    1. Quando è stata l’ultima volta che hai cantato per te stesso? E per qualcun altro?
    1. Se fossi in grado di vivere fino all’età di 90 anni e mantenere la mente o il corpo di un trentenne per gli ultimi 60 anni della tua vita, quale preferiresti?

 

    1. Hai una sensazione segreta su come morirai?
    1. Nomina tre cose che tu e il tuo partner sembrate avere in comune.
    1. Per quale aspetto della tua vita sei più grato?
    1. Se potessi cambiare qualcosa nel modo in cui sei stato cresciuto, quale sarebbe?
    1. Prenditi quattro minuti per raccontare al tuo partner la storia della tua vita nel modo più dettagliato possibile.
    1. Se potessi svegliarti domani dopo aver acquisito qualità o abilità, quale sarebbe?

 

 

    1. Se una sfera di cristallo potesse dirti la verità su te stesso, sulla tua vita, sul futuro o su qualsiasi altra cosa, cosa vorresti sapere?

 

    1. C’è qualcosa che sogni di fare da molto tempo? Perché non l’hai fatto?
    1. Qual è il risultato più importante della tua vita?
    1. Cosa apprezzi di più in un’amicizia?
    1. Qual è il tuo ricordo più prezioso?
    1. Qual è il tuo ricordo più terribile?
    1. Se sapessi che in un anno moriresti all’improvviso, cambieresti qualcosa nel modo in cui vivi attualmente?
    1. Cosa significa per te l’amicizia?
    1. Quali ruoli hanno l’amore e l’affetto nella tua vita?
    1. Tu e il tuo partner vi alternate nel descrivere le caratteristiche dell’altra persona che considerano positive. Entrambi condividono cinque punti.

 

    1. Quanto è vicina e calda la tua famiglia? Pensi che la tua infanzia sia stata più felice della maggior parte delle persone?
    1. Come ti senti riguardo al tuo rapporto con tua madre?

 

 

    1. Con il tuo partner, fai tre affermazioni “noi” vere. Ad esempio, “In questa stanza ci sentiamo …”.

 

    1. Completa questa frase: “Vorrei avere qualcuno con cui condividere …”.
    1. Se dovessi diventare un caro amico del tuo partner, condividi le informazioni che dovrebbero sapere su di te.

 

    1. Di ‘al tuo partner cosa ti piace di lui o di lei; Sii molto onesto questa volta, dicendo cose che non diresti a qualcuno che hai appena incontrato.

 

    1. Condividi un momento imbarazzante della tua vita con il tuo partner.
    1. Quand’è stata l’ultima volta che hai pianto davanti a un’altra persona? E da solo?
    1. Di ‘al tuo partner qualcosa che ti piace di lui o di lei [attualmente].
    1. Che cosa, se non altro, è troppo serio per scherzarci sopra?
    1. Se dovessi morire stanotte senza l’opportunità di comunicare con nessuno, cosa ti pentiresti di non dire a nessuno? Perché non gliel’hai ancora detto?

 

    1. La tua casa, con tutte le tue cose dentro, è in fiamme. Dopo aver salvato i tuoi cari e gli animali domestici, hai tempo per salvare rapidamente un ultimo oggetto. Sarebbe? Perché?

 

    1. Di tutte le persone della tua famiglia, di chi trovi la morte più inquietante? Perché?
    1. Condividi un problema personale e chiedi consiglio al tuo partner su come lo affronterebbe. Inoltre, chiedi al tuo partner di riflettere su come ti senti riguardo al problema che hai condiviso.

 

Appendice

 

Sezione I domande

 

1. Data la scelta di chiunque nel mondo, chi sceglieresti come ospite per la cena? 2. Ti piacerebbe essere famoso? Come?
3. Prima di fare una telefonata, ti eserciti mai su quello che stai per dire? Perché? 4. Quale sarebbe una giornata perfetta per te?
5. Quando è stata l’ultima volta che hai cantato per te stesso? E per qualcun altro? 6. Se fossi in grado di vivere fino all’età di 90 anni e di mantenere la mente o il corpo di un trentenne per gli ultimi 60 anni della tua vita, quale preferiresti?
7. Hai una sensazione segreta su come morirai? 8. Indica tre cose che tu e il tuo partner sembrate avere in comune.
9. Per quale aspetto della tua vita sei più grato? 10. Se potessi cambiare qualcosa nel modo in cui sei stato cresciuto, cosa cambieresti?
11. Prenditi quattro minuti per raccontare al tuo partner la storia della tua vita nel modo più dettagliato possibile. 12. Se potessi svegliarti domani avendo acquisito qualità o abilità, quale sceglieresti?

 

 

Sezione II domande

 

13. Se una sfera di cristallo potesse dirti la verità su te stesso, sulla tua vita, sul futuro o altro, cosa vorresti sapere? 14. C’è qualcosa che sogni di fare da molto tempo? Perché non l’hai fatto?
15. Qual è il risultato più importante della tua vita? 16. Cosa apprezzi di più in un’amicizia?
17. Qual è il tuo ricordo più prezioso? 18. Qual è il tuo ricordo più terribile?
19. Se sapessi che in un anno moriresti all’improvviso, cambieresti qualcosa nel modo in cui vivi attualmente? 20. Cosa significa per te l’amicizia?
21. Quali ruoli hanno l’amore e l’affetto nella tua vita? 22. Tu e il tuo partner vi alternate nel descrivere le caratteristiche dell’altra persona che considerano positive. Entrambi condividono cinque punti.
23. Quanto è vicina e affettuosa la tua famiglia? Pensi che la tua infanzia sia stata più felice della maggior parte delle persone? 24. Come ti senti riguardo al tuo rapporto con tua madre?

 

 

 

Impostare III domande

 

25. Con il tuo partner, fai tre vere affermazioni “noi”. Ad esempio, “In questa stanza ci sentiamo …”. 26. Completa questa frase: “Vorrei avere qualcuno con cui condividere …”.
27. Se dovessi diventare un caro amico del tuo partner, condividi le informazioni che dovrebbe sapere su di te. 28. Dì al tuo partner cosa ti piace di lui o lei; Sii molto onesto questa volta, dicendo cose che non diresti a qualcuno che hai appena incontrato.
29. Condividi con il tuo partner un momento imbarazzante della tua vita. 30. Quando è stata l’ultima volta che hai pianto di fronte a un’altra persona? E da solo?
31. Di ‘al tuo partner qualcosa che ti piace di lui o di lei [attualmente]. 32. Che cosa, se non altro, è troppo serio per scherzarci sopra?
33. Se dovessi morire stanotte senza l’opportunità di comunicare con nessuno, cosa ti pentiresti di non dire a nessuno? Perché non gliel’hai ancora detto? 34. La tua casa, con tutte le tue cose dentro, è in fiamme. Dopo aver salvato i tuoi cari e gli animali domestici, hai tempo per salvare rapidamente un ultimo oggetto. Sarebbe? Perché?
34. Di tutte le persone della tua famiglia, di chi trovi la morte più inquietante? Perché? 36. Condividi un problema personale e chiedi consiglio al tuo partner su come lo affronterebbe. Inoltre, chiedi al tuo partner di riflettere su come ti senti riguardo al problema che hai condiviso.